Qual è la causa del vaiolo delle scimmie?

Vaiolo delle scimmie è causato da un Orthopoxvirus chiamato vaiolo delle scimmie. I virus sono ovali in mattoni a forma di virus che hanno un livello di lipoproteine ​​con tubuli o filamenti che coprono il DNA virale. Ci sono molti membri di questo genere virale, comprese le specie come vaiolo (vaiolo), vaiolo bovino, buffalopox, camelpox, rabbitpox, e altri. La maggior parte delle specie di infettare una specie animale particolare, ma a volte può infettare altri mammiferi.

La trasmissione di vaiolo delle scimmie è in genere attraverso il contatto diretto con animali infetti o anche di mangiare carne poco cotta da un roditore infetto o scimmia. Le lesioni cutanee o mucose sull'animale infetto — soprattutto quando la pelle umana si morde, graffi, o altro trauma — sono una fonte probabile per l'infezione da virus. Da persona a persona il trasferimento, probabilmente da goccioline respiratorie infette, è possibile, ma spesso non viene documentata. Uno studio ha suggerito che solo circa il 8%-15% delle infezioni sono stati trasmessi da persona a persona tra i familiari stretti.

Quali sono i fattori di rischio per vaiolo delle scimmie?

Vaiolo delle scimmie è una malattia relativamente rara. I fattori di rischio includono morsi di animali e graffi di animali infetti (roditori principalmente africani o scimmie) o da altri roditori (come i cani della prateria) che hanno avuto contatti con animali africani infettati con il virus.

Evitare di mangiare le carni provenienti da tali animali si consiglia. Recenti studi hanno dimostrato che varie specie di mammiferi possono essere infettati con monkeypox, anche se le specie non era mai stata associata con il virus nel loro ambiente normale. Da persona a persona il trasferimento, anche se poco frequenti, può essere ridotta o impedita evitando contatto diretto con il paziente e con i caregiver del paziente indossare guanti e maschere per il viso.

Quali sono i sintomi del vaiolo delle scimmie?

I primi sintomi che si verificano non sono specifici — febbre, sudorazione, disagio, e alcuni pazienti possono sviluppare una tosse, nausea, e mancanza di respiro. Circa due a quattro giorni dopo la febbre si sviluppa, una eruzione cutanea con papule e pustole si sviluppa più spesso sul viso e sul petto, ma altre zone del corpo possono eventualmente essere influenzati, , comprese le membrane mucose all'interno del naso e la bocca.

Questi cute e mucose vaiolo membrana lesioni possono ulcerarsi, crosta sopra, e poi iniziare a guarire in circa 14-21 giorno. Inoltre, linfonodi solitamente gonfiano in questo periodo. Alcune lesioni del vaiolo possono diventare necrotiche e distruggere le ghiandole sebacee, lasciando una depressione o cicatrice vaiolo che, con il vaiolo delle scimmie, può gradualmente essere meno pronunciati in pochi anni. La tossiemia che è stato visto con il vaiolo non è visto con vaiolo delle scimmie.

La diagnosi di vaiolo delle scimmie

La storia (in particolare associazione con roditori o altri animali) ed esame fisico (presentare delle lesioni vaiolo) è la prova presuntiva per una diagnosi di vaiolo delle scimmie. Si consiglia cautela. Malattie infettive consulenti e personale CDC deve essere notificato in quanto questa infezione può rappresentare altri due problemi.

Prima, nel U.S. o di altri paesi, può probabilmente indicare un focolaio di vaiolo delle scimmie, e le autorità sanitarie informati può aiutare ad identificare la fonte dell'infezione e prevenire la sua diffusione. Il secondo problema è improbabile, ma molto più grave; i primi sintomi possono rappresentare un guerra biologica o di attacco terroristico con il vaiolo che viene erroneamente identificata come vaiolo delle scimmie.

Di conseguenza, diagnosi definitiva di questa malattia virale, al di fuori dell'Africa, e in particolare nei paesi sviluppati, dove vaiolo delle scimmie non è endemica, viene spinto. La maggior parte dei laboratori non hanno i reagenti per fare questo test, così laboratori statali o il CDC dovrà elaborare i campioni per stabilire una diagnosi definitiva.

Questi test sono basati su strutture antigeniche rilevamento (di solito da pelle o campioni di virus del vaiolo o occasionalmente siero) specifico a uno o virus monkeypox immunoglobulina che reagisce con il virus. PCR (polymerase chain reaction), ELISA tecnica (enzyme-linked test immunoenzimatico), o prove di Western blotting (immunoblotting) sono i principali test utilizzati.