Qual è il trattamento per la meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) infezione?

Trattamento di prima linea per gli ascessi è lievi incisione e drenaggio.

Se il trattamento antibiotico è clinicamente indicato, dovrebbe essere guidato da una suscettibilità dell'organismo.” Quando i test vengono eseguiti per determinare che i batteri stafilococco isolati da un dato paziente è resistente alla meticillina, questi test forniscono anche informazioni su quali antibiotici possono uccidere i batteri con successo (la suscettibilità profilo).

Per fortuna, molti meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) infezioni ancora possono essere trattati con alcuni antibiotici specifici (per esempio, vancomicina [Vancocin], linezolid [Zyvox], e altri, spesso in combinazione con vancomicina). La maggior parte delle infezioni da moderata a grave devono essere trattati con antibiotici per via endovenosa, di solito dato in ambito ospedaliero.

Alcuni CA-meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) ceppi sono sensibili al trimetoprim-sulfametossazolo (Bactrim), doxiciclina (Vibramycin), e clindamicina (Cleocin); anche se i rapporti suggeriscono resistenza clindamicina è in rapido aumento. Inoltre, alcuni ceppi sono ora resistenti alla vancomicina. In 2011, i ricercatori hanno sviluppato un cambiamento chimico nel vancomicina antibiotico che ha reso vancomicina-resistente Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) sensibili al farmaco.

Non è disponibile commercialmente, ma questa scoperta, insieme alle ricerche in corso, è importante perché può ampliare le possibilità di trattamento per Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) e altri farmaci batteri resistenti come VRE (enterococchi resistenti alla vancomicina).

Una buona pratica medica è quello di determinare, mediante tecniche microbiologiche eseguite in un laboratorio, che antibiotico(s) può uccidere la meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) e usarlo da solo o, più spesso, in combinazione con antibiotici supplementari per trattare il paziente infetto. Poiché la resistenza possono cambiare rapidamente, trattamenti antibiotici può essere necessario cambiare anche. Molte persone pensano di essere “curato” dopo alcune dosi di antibiotici e interrompere l'assunzione del farmaco.

Si tratta di una decisione sbagliata perché la meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) può essere ancora vitale in o sulla persona ed è quindi in grado di reinfettare della persona o di altri. Anche, il superstite meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) possono essere esposti a basse dosi di antibiotico quando la medicina è interrotta troppo presto; questo a basso dosaggio può consentire Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) tempo di diventare resistenti al farmaco. Di conseguenza, meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) pazienti (infatti, tutti i pazienti) trattati con antibiotici appropriati dovrebbe prendere l'intero corso degli antibiotici come prescritto dal loro medico.

Una nota di cautela è che, negli ultimi anni, ci sono state segnalazioni di un nuovo ceppo di Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) che è resistente alla vancomicina (VRSA o vancomicina-resistente. aureus) e altri antibiotici. Attualmente, VRSA viene rilevato più spesso rispetto a pochi anni fa, ma se diventa diffuso, potrebbe essere il prossimo “superbug.”

Quali sono i segni ei sintomi della meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) infezione?

La maggior parte dei meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) infezioni sono infezioni della pelle che producono i seguenti segni e sintomi:

Cellulite (infezioni della pelle o il grasso e tessuti che si trovano immediatamente sotto la pelle, di solito a partire da piccoli urti rossi sulla pelle, con alcune aree che assomigliano un livido)
Bolle (pieni di pus infezioni dei follicoli dei capelli)
Ascessi (raccolte di pus nella o sotto la cute)
Porcile (un'infezione di una ghiandola dell'olio della palpebra)
Carbonchi (infezioni più grandi di un ascesso, di solito con diverse aperture alla pelle)
Impetigine (una infezione della pelle con pus-riempita blister)
Eruzione cutanea (la pelle assume una tonalità rossastra o avere colore rosso le zone)

La maggior parte dei segni e sintomi sopra rappresentano le prime fasi della Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) infezioni. Uno dei problemi principali con la meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) (e, occasionalmente, con infezioni da stafilococco altri) è che a volte l'infezione cutanea può diffondersi a quasi qualsiasi altro organo del corpo. Quando ciò accade, I sintomi più gravi sviluppare. Meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) che si diffonde agli organi interni può diventare pericolosa per la vita. Febbre, brividi, bassa pressione sanguigna, dolori articolari, forti mal di testa, mancanza di respiro, e “eruzione su gran parte del corpo” sono sintomi che hanno bisogno di cure mediche immediate, soprattutto se associata a infezioni della pelle. Alcuni CA-meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) e HA-meticillino-resistente Staphylococcus aureus (MRSA) infezioni diventare grave, e complicanze come endocardite, fascite necrotizzante, osteomielite, sepsi, e la morte si può verificare.