La diagnosi di tubercolosi

La tubercolosi può essere diagnosticata in diversi modi, tra cui la radiografia del torace, analisi dell'espettorato, e test cutanei. A volte, la radiografia del torace può rivelare segni di polmonite tubercolosi attiva. Altre volte, i raggi X possono mostrare cicatrici (fibrosi) o indurimento (calcificazione) nei polmoni, suggerendo che la tubercolosi è contenuta e inattiva. Esame del sputo su un vetrino (spalmare) al microscopio può mostrare la presenza dei batteri come tubercolosi.

Batteri della famiglia Mycobacterium, tra cui micobatteri atipici, colorazione positiva con coloranti speciali e sono indicati come acido-batteri (AFB). Un campione di espettorato inoltre viene preso e cresciuto (colto) in incubatrici speciali in modo che i batteri della tubercolosi possono successivamente essere identificati come tubercolosi o tubercolosi atipica.

Tradizionalmente, espettorato viene raccolta per tre mattine successive e che ha esaminato. Un recente studio condotto in Africa e in Medio Oriente ha suggerito che questi campioni possono essere raccolti durante la prima visita e poi la mattina dopo. Lo studio suggerisce che la raccolta dei campioni in minor numero di visite consente di identificare una popolazione maggiore necessità di trattamento.

Una nuova tecnologia, diodo emettitore di luce a fluorescenza microscopia (LED-FM), un tipo di microscopio striscio, è più sensibile rispetto allo standard Ziehl-Neelsen AFB macchia. Questo test è più veloce da eseguire e di nuovo può aiutare ad identificare i pazienti che necessitano di una terapia più veloce.

Diversi tipi di test cutanei sono utilizzati per lo screening per infezione da tubercolosi. Questi cosiddetti test cutanei alla tubercolina includono il test Tine e il test Mantoux, noto anche come il PPD (derivato proteico purificato) test. In ognuna di queste prove, una piccola quantità di estratto purificato da batteri della tubercolosi morti viene iniettato sotto la pelle. Se una persona non è infetto da tubercolosi, quindi nessuna reazione avverrà al sito di iniezione (un test cutaneo negativo).

Se una persona è infetto da tubercolosi, tuttavia, una zona rialzata e arrossata avverrà intorno al sito di iniezione di prova. Questa reazione, un test cutaneo positivo, si verifica circa 48-72 ore dopo l'iniezione. Quando solo il test cutaneo è positivo, o evidenza di tubercolosi prima è presente sulla radiografia del torace, la malattia è denominato “latente tubercolosi.” Ciò contrasta con tubercolosi attiva come descritto sopra, sotto i sintomi.

Se l'infezione di tubercolosi si è verificato di recente, tuttavia, il test cutaneo può essere falsamente negativo. La ragione di un falso negativo prova con una recente infezione è che di solito ci vogliono da due a 10 settimane dopo il tempo di infezione da tubercolosi prima della prova pelle diventa positivo. Il test cutaneo può essere falsamente negativo se il sistema immunitario di una persona è indebolito o carente a causa di un'altra malattia come l'AIDS o il cancro, o durante l'assunzione di farmaci in grado di sopprimere la risposta immunitaria, come il cortisone o farmaci antitumorali.

Ricordare, tuttavia, che il test cutaneo tubercolosi non può determinare se la malattia è attivo o meno. Questa determinazione richiede la radiografia del torace e / o espettorazione di analisi (striscio e cultura) in laboratorio. L'organismo può richiedere fino a sei settimane per crescere in coltura in laboratorio di microbiologia. Un test speciale per diagnosticare la tubercolosi chiamato PCR (polymerase chain reaction) rileva il materiale genetico dei batteri.

Questo test è estremamente sensibile (rileva piccole quantità di batteri) e specifici (rileva solo i batteri della tubercolosi). Si può in genere ottenere risultati del test PCR in pochi giorni.