Quali sono i sintomi della tubercolosi?

Come precedentemente accennato, tubercolosi solito avviene inizialmente nella parte superiore (lobo) dei polmoni. Il sistema immunitario del corpo, tuttavia, può fermare i batteri di continuare a riprodurre. Così, il sistema immunitario può rendere l'infezione polmonare inattivo (inattivo). D'altra, se il sistema immunitario del corpo non può contenere i batteri della tubercolosi, i batteri si riproducono (diventano attivi o riattivare) nei polmoni e diffondersi in altre parti del corpo.

Si può richiedere molti mesi dal momento in cui l'infezione viene inizialmente nei polmoni fino a quando i sintomi si sviluppano. I sintomi consueti che si verificano con una infezione tubercolosi attiva sono una stanchezza o debolezza generalizzata, perdita di peso, febbre, e sudorazioni notturne. Se l'infezione del polmone peggiora, poi altri sintomi possono includere tosse, dolore toracico, tosse con espettorato (materiale dai polmoni) e / o sangue, e mancanza di respiro. Se l'infezione si diffonde oltre i polmoni, i sintomi dipenderà dagli organi coinvolti.

Quando i batteri della tubercolosi per via inalatoria entrare al polmone, possono moltiplicarsi e causare un'infezione polmonare locale (polmonite).
I linfonodi locali associate con i polmoni possono essere coinvolti con l'infezione e di solito si ingrossano. I linfonodi ilari (i linfonodi adiacenti al cuore nella parte centrale del petto) sono spesso coinvolti.

Inoltre, tuberculosis può diffondersi ad altre parti del corpo. Il corpo è immune (difesa) sistema, tuttavia, può combattere l'infezione e fermare i batteri di diffondersi. Il sistema immunitario fa infine formando tessuto cicatriziale intorno batteri della tubercolosi e isolandolo dal resto del corpo. Tubercolosi che si verifica dopo l'esposizione iniziale ai batteri viene spesso indicato come tubercolosi primaria.

Se il corpo è in grado di formare tessuto cicatriziale (fibrosi) intorno ai batteri della tubercolosi, quindi l'infezione è contenuta in uno stato inattivo. Un tale individuo ha di solito non dà sintomi e non può diffondersi ad altre persone la tubercolosi. Il tessuto cicatriziale e linfonodi possono eventualmente indurire, come la pietra, a causa del processo di calcificazione delle cicatrici (deposizione di calcio dal sangue nel tessuto cicatriziale).

Queste cicatrici appaiono spesso sui raggi X e gli studi di imaging come biglie rotondi e sono indicati come un granuloma. Se queste cicatrici non mostrano alcuna prova di calcio ai raggi X, possono essere difficili da distinguere da cancro.

A volte, tuttavia, sistema immunitario si indebolisce, ed i batteri della tubercolosi sfondare il tessuto cicatriziale e possono causare malattia attiva, indicato come la tubercolosi o la riattivazione della tubercolosi secondaria. Per esempio, il sistema immunitario può essere indebolito dalla vecchiaia, lo sviluppo di un'altra infezione o un tumore, o di alcuni farmaci come il cortisone, farmaci antitumorali, o alcuni farmaci usati per trattare l'artrite o malattia infiammatoria intestinale.

La svolta di batteri può comportare la reiterazione della polmonite e di una diffusione della tubercolosi in altre sedi del corpo. I reni, osso, e rivestimento del cervello e del midollo spinale (meningi) sono i più comuni siti esposti alla diffusione della tubercolosi oltre i polmoni.